La storia ci racconta che il primo ad acquistare un anello di fidanzamento con diamante fu l’arciduca Massimiliano I d’Austria per donarlo alla sua futura fidanzata Maria di Borgogna, anche se si hanno tantissime tracce già in passato, fin dall’epoca romana, se non prima, di tradizioni legate all’anello come promessa di matrimonio o come anello di fidanzamento in modo che esso possa far da sigillo e possa aiutare a dichiarare amore eterno, in pratica, simbolo di impegno a convogliar a nozze tra due amanti.
Da tradizione l’anello di fidanzamento, così come la fede nuziale va portato sull’anulare sinistro in quanto, la leggenda narra, tale dito, contenesse una vena che lo collega direttamente al cuore.
In questo modo stando a stretto contatto di quella vena, l’anello, riuscisse a garantire amore eterno.
Il solitario è l’anello di fidanzamento per eccellenza.
A differenza degli altri anelli è caratterizzato da un’unica pietra preziosa che nella maggior parte dei casi è un diamante, ciò non toglie che possa essere anche un rubino, uno smeraldo, uno zaffiro o un qualsiasi altro minerale prezioso che vada dal più caro al più economico indipendentemente dal prezzo, purché tali pietre siano incastonate in una montatura di oro bianco.
Acquistare un solitario significa far fede ad un’antica tradizione, regalarne uno significa credere in tali tradizioni, indipendentemente dalla loro fascia di prezzo.
All’interno di questa categoria scoprirete quelle che sono le migliori proposte pensate per voi della gioielleria a Palermo Cipolla Gioielli dal 1950 che grazie alla sua esperienza e al suo staff qualificato riuscirà a seguirvi passo dopo passo nell’acquisto dei vostri anelli solitari.

Visualizzazione di 1-12 di 357 risultati