Per anello si intende comunemente un cerchio metallico che può essere composto da metalli più o meno preziosi che va indossato su un dito a mò di ornamento.
Nonostante il termine “anello” possa riferirsi a svariati significati noi ci concentreremo su quanto riguarda gli anelli di gioielleria che indossati da uomini e donne vanno ad impreziosire quelle che sono le vite di ognuno di noi.
Da tradizione, gli anelli, possono essere indossati in qualsiasi dito, anche se nella nostra cultura occidentale l’anello indossato sul dito anulare rappresenta uno status symbol che identifica coloro i quali vogliono comunicare a chi li osserva il loro essere sentimentalmente impegnati.
Nella tradizione, specie nel caso dell’anello di fidanzamento (fedina di fidanzamento o fedina in argento) è auspicabile indossarla sull’anulare della mano sinistra.

La Gioielleria Cipolla dal 1950, all’interno del proprio showroom di Vicolo della guardiola 2 a Palermo e presso il portale e-commerce di gioielleria online mette a disposizione dei propri clienti quelli che sono i migliori marchi relativi alla produzione e alla realizzazione di anelli, fedi e gioielli in oro, in argento ed in altri metalli preziosi come: UnoAErre, Polello, Baraka, Comete Gioielli, Filodellavita, Annamaria Cammilli, DoDo Mariani, oltre che le nostre creazioni artigianali firmate Cipolla dal 1950
In oltre, troverete anche i migliori Anelli con Zaffiri, Anelli con Diamanti, Anelli con Rubini, Anelli con Smeraldi ed ogni altro tipo di minerale possa soddisfare i vostri gusti personali.

All’interno di questa categoria scoprirete quelle che sono le migliori proposte pensate per voi della gioielleria a Palermo Cipolla Gioielli dal 1950 che grazie alla sua esperienza e al suo staff qualificato riuscirà a seguirvi passo dopo passo nell’acquisto dei vostri anelli.

Scopri gli anelli più adatti a te

Come e quando è possibile indossare un anello?

Una donna ha la facoltà di sentirsi libera su come e quando indossare il suo anello, in quanto questo splendido gioiello può essere tranquillamente indossato quotidianamente, così come può essere indossato nelle occasioni speciali o più importanti, vale la regola non esagerare mai, infatti le mani eccessivamente adornate di gioielli possono trasmettere un senso di mancata sobrietà, pacchianeria o comunicare a chi ci osserva l’esatto opposto del senso di raffinatezza che vorremmo noi comunicare.

È oltremodo importante, quando valuti quale anello comprare, considerare in quale occasione e con quale abbigliamento tu voglia indossarlo, infatti, gli anelli, al pari di collane, bracciali e orecchini, andrebbero scelti con accuratezza e andrebbero abbinati al giusto abbigliamento.
Se il tuo obiettivo è quello di sfoggiare la tua gioielleria durante una semplice serata tra amici e intendi indossare un abbigliamento di colore nero, un anello con una pietra colorata farà per certo al caso tuo.
Se invece miri ad indossare abbigliamenti già vistosi è consigliabile indossare un anello modesto.

Se poi, l’anello di questa discussione è il solitario, il discorso potrebbe anche variare, in quanto questa tipologia di anello, oltre a poter essere indossato in qualsivoglia contesto o indipendemente dall’abbigliamento, il solitario è un anello che di per se può essere indossato indipendentemente da tutto, in tutte le occasioni e con tutti gli abbigliamenti, dal più classico al più sportivo.
L’anello è un gioiello senza mezze misure, senza tempo e con una sua forte personalità ma che dimostra di saper essere versatile e di sapersi adeguare ad ogni contesto.

È possibile che l’oro rosa, l’oro rosso e l’oro giallo perdano colore?

L’oro, se di vero oro stiamo parlando, non perde colore, in quanto il titolo dell’oro resta e resta sempre 750, ovvero 18 kt.
Per cui, se qualcuno afferma che tale oro possa subire variazioni cromatiche nel tempo o per causa degli agenti climatici o atmosferici non è di vero oro che sta parlando.

C’è il rischio che io possa perdere la pietra preziosa incastonata sul mio anello?

È molto remota la possibilità che questo accada sulle nostre incastonature, per cui possiamo affermare con assoluta certezza che la risposta è NO, anche, se la remota possibilità esista, ma non per certo dovuta ad un distacco spontaneo della pietra, bensì può essere causata da un violento urto di tipo voluto o accidentale, dove vien da se che tale urto possa provocare la rottura dell’incastonatura.

Visualizzazione di 1-12 di 3011 risultati